Ricetta Baklava : il dessert turco che non dimenticherai più

baklava dessert

Baklava : un nome forse un po’ duro,spigoloso,ma piacevolmente dolce al palato di cui non potrete più farne a meno.

Il primo morso vi inebrierà. E il secondo morso non potrà far altro che cercare il terzo. Il baklava è un dessert che vi lascerà perplessi : dolce, magnetico ,incantatore,una delizia che vi porterà al limite della dipendenza.

Appena un assaggio di baklava raggiungerà le vostre papille gustative, il vostro subconscio vi chiederà di smettere. Ma il dubbio che a voler interrompere la relazione sia la vostra coscienza piuttosto che la vostra bocca ,sarà istantaneo.Motivo? La definizione dolce leggero non gli si addice molto.

ma non importa,voi continuerete confusi, increduli che cotanta dolcezza vi stia letteralmente guidando verso la dipendenza.

E dopo il terzo morso,subentrerà il quarto.E la vostra coscienza ,impotente,assopita,lentamente vi abbandonerà.

Bene ,ora potete dare il benvenuto al baklava e consolidarlo come parte di voi stessi e don’t worry, poi potete sempre usare un’app per dimagrire.

Ricetta baklava fatto in casa

  • una confezione di pasta fillo (33 fogli)
  • 300 gr burro sciolto
  • 250 gr pistacchi o noci tritate
  • 2 cucchiai di miele

Per lo sciroppo

  • 300 gr acqua
  • 200 gr zucchero
  • fetta di limone

Apri la pasta fillo e lasciala a temperatura ambiente per un po’

Se invece in casa hai solo la pasta sfoglia ,puoi sempre dare uno strudel di mele veloce e segnarti la ricetta del baklava per la prossima volta.

Prepara lo sciroppo. In una tazza metti l’acqua,lo zucchero e la fetta di limone. Metti tutto in frigo fin quando no ti servirà.

Stendi i fogli di pasta fillo su una teglia e passali uno ad uno con il burro fuso.La ricetta originale vuole che ogni 4 fogli di pasta fillo imburrati singolarmente poi ne sia aggiunto uno con uno strato di pistacchi o noci tritate.

pasta fillo

Riepilogo : prendi un foglio e passaci il burro fuso.Poi il secondo foglio e passaci ancora il burro fuso.Quindi il terzo con burro,e il quarto con il burro. Sul quinto strato non mettere il burro ma solo i pistacchi o le noci.Ripeti il tutto finché hai finito la pasta.

Quando hai completato il tutto,taglia la tua baklava prima il linee verticali e poi oblique così da formare dei rombi.

Ora prendi lo sciroppo che avevi preparato in precedenza e rovescialo tutto sopra la baklava.

Inforna a 170°-200° finché si dora in superficie. Sforna e lascia raffreddare.

N.B Il baklava è un dolce che dura 1 o anche 2 settimane. Non metterlo in frigo, non serve,anzi se lo fai lo zucchero cristallizza e rovina il tuo dessert.

Se invece vuoi assaggiare il baklava di Nusr-Et ,ti basta andare in uno dei suoi locali o aspettare che apra a Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.