Come abbronzarsi velocemente : 5 trucchi per abbronzarsi di più

E’ cominciata la gara a chi sfoggia un’abbronzatura più scura,luminosa e senza macchie. Abbronzarsi velocemente si può fare,ma per chi vuole vincere,ci sono dei trucchi da mettere in pratica.

come abbronzarsi velocemente

Abbronzarsi velocemente e in modo duraturo :siamo tutti alla ricerca dell’ultimo innovativo trend da seguire. E la domanda è sempre una e sola:come si fa ad abbronzarsi velocemente possibilmente in un solo giorno? Se stai aspettando la risposta miracolosa tipo “SI TU PUOI ” e anche meglio degli altri,mi dispiace deluderti ma devo darti un ni.

Ti spiego. Abbronzarsi velocemente è possibile,ma raggiungere una tintarella scura nel minor tempo possibile è cosa ben diversa dall’ustionarsi fino a togliersi il primo strato di epidermide . Ma,abbronzarsi di più e bene,non è un miraggio.

Come si fa ad avere una tintarella invidiabile

Innanzi tutto, abbronzarsi velocemente implica che hai cominciato a preparare il tuo corpo un po’ di tempo prima di esporti al sole. Intendo dire che una buon grado di colorito del tuo corpo, si raggiunge con piccoli ed elementari accorgimenti.

  • In primis,se non lo fai già di tuo,comincia a bere acqua. Una pelle idratata riesce ad immagazzinare più tintarella e a mantenerla più a lungo. E poi assume una giusta quantità di acqua è fondamentale se vuoi dimagrire.E’ importantissima anche l’alimentazione,ma di questo ti parlerò dopo.
  • Fai uno scrub almeno una volta alla settimana,questo ti aiuterà ad eliminare le cellule morte del corpo e a preparare la pelle dall’esterno.
  • Usa una buona crema idratante così da arrivare pronta all’esposizione solare con una pelle ben idratata.

Bene,precisato questo ,sei pronta per scoprire i trucchi per abbronzarsi più velocemente? Cominciamo.

abbronzarsi velocemente in un giorno
Foto by Nick Korvounis

Abbronzatura,come diventare neri: i trucchi

Quale protezione solare usare

Molti sono convinti che per abbronzarsi velocemente non si debbano usare creme protettive. Niente di più sbagliato e sciocco. Casi di tumori della pelle da noncuranza,purtroppo,ce ne sono anche troppi. La pelle va protetta,è l’unico abito che indossiamo sempre. Ma soprattutto,il non usare la crema solare protettiva perché si è convinti che blocchi l’abbronzatura, è una vecchia ,sbagliatissima,credenza popolare. Chi usa la protezione,oltre a raggiungere un colorito ambrato scuro molto più velocemente ,evita di diventare di quel colore rosso peperone tendente al brustolito, e mantiene la tintarella molto più a lungo. Provare per credere. Detto ciò fate attenzione al grado di protezione che scegliete. Il così detto SPF. Mentre per i bambini è tassativo usare una protezione solare 50,per gli adulti va bene anche di grado 30. Ma,considerando che la differenza è minima,se avete già acquistato una crema solare con spf 50,va benissimo,vi abbronzate lo stesso,gradualmente ,in modo costante e duraturo. Ricordate di spalmarvi la crema protettiva ogni due o tre ore,e comunque ogni qualvolta uscite dall’acqua,anche se sulla confezione c’è scritto waterproof. E mi raccomando,non rimanete al sole nelle ore più calde,qui vi insegno come farvi una tintarella scura,da invidia ,non da pronto soccorso.

Quale attivatore di abbronzatura scegliere

Ebbene si,dopo aver protetto la pelle con la crema solare protettiva,potete darle un piccolo aiutino con un attivatore di abbronzatura. Ovviamente non il primo giorno che vi esponete al sole. Aspettate il terzo o meglio ancora ,il quarto giorno di esposizione,se volete riducete l’spf a 15,oramai il vostro corpo dovrebbe aver già attivato una buona produzione di melanina e quindi dovreste avere un buon grado di abbronzatura . Ce ne sono molti in commercio,meglio scegliere quelli naturali magari con olio di avocado o di cocco,va benissimo anche con olio di oliva o uno con aloe vera. Prediligete quelli spray ,sono più comodi e andrete meglio a metterlo su tutto il corpo in modo uniforme,labbra escluse. C’è chi usa la birra,ma non serve ubriacarvi,basta aggiungerla ad dell’acqua in un dispenser a spruzzo,e cospargere il vostro corpo. Mosche e zanzare permettendo.

Prendere il sole vicino all’acqua

Il riverbero dell’acqua moltiplica l’effetto dei raggi solari,quindi se potete mettetevi a prendere il sole su un materassino in mezzo all’acqua,in piscina o al mare è lo stesso,va bene anche in riva o a a bordo piscina. Poi ,dato che siete vicini all’acqua fate prima ad entrare e uscire in continuazione, questo trucchetto aiuta molto dato che gocce d’acqua sulla pelle agiscono come specchio e dimezzano i tempi di abbronzatura.

abbronzarsi  vicino all'acqua

Abbronzarsi senza righe bianche

Se vi fate delle righe bianche sul corpo,la prossima volta che prenderete il sole perderete tempo a cercare posizioni scomode per togliere queste brutture che vi siete fatti involontariamente. Quindi,meglio evitare sin dall’inizio di prendere il sole a macchie. Trucco :giratevi in continuazione. Non rimanete più di mezz’ora nella stessa posizione,cominciate prima di schiena,poi su un lato,quindi frontale e infine giratevi sull’altro lato. Questo vi permetterà di avere una abbronzatura uniforme e perfetta,senza strisce bianche e ustioni rosso fuoco,ma,grazie alla protezione solare e all’attivatore,otterrete una tintarella dorata su tutto il corpo.

Cosa mangiare per abbronzarsi velocemente

Se si vuole avere una abbronzatura veloce e duratura è importantissima l’alimentazione. Cercate di mangiare cibi che favoriscono l’abbronzatura,carote per prime seguite da radicchio,cavolfiori,frutti rossi, meloni,pesche,albicocche,rucola,salmone,noci,pomodoro,papaya,sedano,ciliegie,fragole,cocomeri.