Falcon Heavy:il trionfo di Elon Musk

Elon Musk

E’ successo martedì sera.E non è mai successo prima.E’ storia.Il visionario,il genio,lui Elon Musk ha mantenuto le promesse. Falcon Heavy è decollato da Cape Canaveral,piattaforma 39-A ,quella dell’Apollo e delllo  Shuttle per intenderci.Ma secondo voi,quel geniaccio di Musk,per testare il peso,ci ha messo blocchi di cemento o magari,così una cosuccia a  caso,che so,una Tesla Roadster? E secondo voi ,la  sua Tesla personale che ora sta girovagando tra la spazio,e lì sola soletta o magari è guidata che so,da Starman? Un manichino che ,comodamente seduto alla guida,braccio appoggiato fuori dal finestrino in una posizione molto easy,indossa un prototipo di tuta che con tutta probabilità sarà quella che indosseranno i futuri viaggiatori intergalattici? Anche qui la risposta ve la potete dare da soli.  E non è fantascienza,non è Hollywood,non è marketing come i famosi lanciafiamme,no no,è storia.

Space X lancia con successo Falcon Heavy.

Falcon heavy

Non è mai stato lanciato un razzo di simile peso e potenza. Mai nessuno ci è riuscito. Elon Musk,Ceo di SpaceX e la sua squadra sono riusciti a far decollare  2.300.000 kg di forza senza nessun intoppo,o quasi. Lo stesso Musk dava la riuscita della missione al 50%.  Ma d’altronde questo era da sempre definito come il test numero 1. Test,appunto.

Se qualcosa è realmente importante dovresti comunque provarci, anche se le probabilità di fallire sono molto alte. Elon Musk.

E invece il decollo è andato bene,non c’è stata la famosa esplosione tanto temuta,ne una volta in orbita il carburante si è congelato. I due booster laterali si sono sganciati perfettamente una volta esaurita la spinta che dovevano dare al core centrale ,e sono rientrati sulla terra,atterrando in perfetta sincronia su due piattaforme una accanto all’altra. A detta di molti,una sincronia da brividi,un’emozione unica veder rientrare i due booster riutilizzabili.

LEGGI ANCHE: Bitcoin questo sconosciuto:conviene investire?

Perfetto anche il distacco del booster centrale e il rientro sulla terra, ma non è riuscito l’atterraggio sulla piattaforma in mezzo al mare. Ancora al vaglio i motivi del fallimento,si sa solo che per motivi ancora da chiarire,il core centrale ha esaurito il carburante,impedendo così la frenata e l’atterraggio che sono avvenuti a 100 metri di distanza e a 300 miglia orarie. E con la solita ironia,Musk  ha detto :”sarebbe stato anche bello vedere le immagini dell’impatto se non fosse che la camera è esplosa”.

All’apertura della punta del razzo con la Tesla rosso ciliegia e Starman al volante vagare nello spazio,stupore e meraviglia messe assieme. Una targa con scritto “Don’t Panic” sul cruscotto ,musica di sottofondo Space Oddity di David Bowie.E la diretta su youtube di Starman che vaga pacifico nel nero dell’universo con la terra che fa da sfondo.Ed era tutto vero,in diretta perlopiù.

 
 
 
 
 
 

Si è saputo che alla basa della  Tesla Roadster,Elon ha fatto incidere una targa con scritti tutti i nomi delle centinaia di persone che hanno lavorato al progetto.E la foto da lui postata su Twitter,mostra la targa all’interno della macchina “Made on Earth by humans” fatto sulla terra dagli umani,voluta proprio da lui giusto per “mandare in confusione gli alieni”.E a noi umani non resta che ringraziare che Elon Musk sia nella nostra squadra.

GUARDA IL LANCIO